Venerdì il sen. Vaccari alla presentazione della rivista Pandora

Il senatore Pd Stefano Vaccari, la sera di venerdì 12 maggio, sarà a Modena, alla sala Giacomo Ulivi, per partecipare alla presentazione pubblica del quarto numero della rivista di teoria e politica Pandora, dedicato al tema delle “élite”. Inizio fissato per le ore 21.00.

E’ in programma per la sera di venerdì prossimo la presentazione modenese del quarto numero di Pandora, la rivista di teoria e politica, che sarà dedicato al tema delle “élite”. All’incontro pubblico prenderà parte il senatore modenese Stefano Vaccari, capogruppo Pd in Commissione Ambiente. Assieme a lui, ci saranno il docente della nostra Università Giuliano Albarani, presidente dell’Istituto storico della Resistenza e di Storia contemporanea di Modena, e il direttore della rivista Pandora Giacomo Bottos. Modera l’incontro il giornalista de La Gazzetta di Modena Daniele Montanari. L’appuntamento è, quindi, per venerdì 12 maggio, a Modena, presso la sala Giacomo Ulivi, in viale Ciro Menotti. L’inizio è fissato per le ore 21.00. Pandora è una rivista, ma non solo: è, infatti, anche È anche una rete di giovani, provenienti da tutta Italia, che condividono alcune idee riguardo alla politica e alla necessità di trovare nuove forme di elaborazione culturale e nuovi nessi di questa con la politica stessa. La rivista sta al centro del progetto: esce con cadenza indicativamente semestrale e ogni numero ha un tema specifico (numero uno: populismo e rappresentanza; numero due: potere; numero tre: città; numero quattro: élite). A un articolo di apertura scritto da una personalità rilevante del mondo intellettuale seguono contributi scritti da giovani studiosi, studenti o professionisti. Il criterio è quello di raccogliere persone che uniscano un interesse culturale o un percorso accademico all’attività politica. Anche dal punto di vista delle discipline, il tentativo è di adottare una pluralità di prospettive sullo stesso tema. Infine Pandora organizza iniziative in varie città d’Italia: presentazioni di libri, seminari, dibattiti, anche in collaborazione con altre associazioni. Pandora, insomma, è un progetto in divenire che nasce da un’esigenza e un bisogno condiviso, il bisogno di una politica di tipo diverso rispetto a quella a cui il presente ci ha abituato.

       

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy